RSA e Centro diurno 

accreditati e convenzionati

Residenza la perla

Periodi di recupero psico-fisico con riabilitazione
Proposte personalizzate e flessibili

  • RESIDENZA LA PERLA

    Slide Title

    Write your caption here

    Button
  • RESIDENZA LA PERLA

    Slide Title

    Write your caption here

    Button
  • RESIDENZA LA PERLA

    Slide Title

    Write your caption here

    Button

LA NOSTRA STRUTTURA

LA PERLA è UNA R.S.A. accreditata e convenzionata col Servizio Sanitario .

Il complesso di tipo alberghiero si caratterizza per la presenza di locali climatizzati, riscaldamento a pavimento e assenza di barriere architettoniche. Dispone di ascensore, camere doppie e singole con bagno, servizi di piano e sala di nucleo, su due piani. A piano terra propone locali collettivi dedicati al soggiorno, allestiti a sala gioco, TV, sala bar, saletta riposo, cucina e sala ristorante che affacciano sul giardino-solarium interno, dove è possibile passeggiare e trascorrere le giornate in completa tranquillità e sicurezza.

Gli ambienti esterni

IL CONTESTO INSEDIATIVO

La Perla nasce dalla riconversione di un antico convento immerso nella verdeggiante pianura lucchese, già “lama” (da cui Lammari) di terre affioranti dalle acque del ramificato alveo primario del fiume Serchio, il cui alveo fu poi deviato ai tempi della Repubblica di Lucca, per garantire sicurezza alla città dalle frequenti inondazioni.

L’ingresso alla Residenza insiste sul parcheggio e giardino a nord, alberato, fresco, luminoso ed accogliente, mentre le sale soggiorno e ristorante affacciano e consentono di accedere al giardino-solarium interno, attrezzato, privo di dislivelli, accogliente e stimolante, dove è possibile passeggiare e trascorrere le giornate in completa tranquillità e sicurezza.

Gli ambienti interni

RESTAILING

I risultati derivanti dalla integrazione degli elementi progettuali e la ricerca di creare, attraverso l’uso di componenti di arredo di taglio domestico e del colore, spazi che potessero stimolare sensazioni di confort, vengono percepiti in maniera gradevole da visitatori, ospiti, familiari e professionisti del settore socio assistenziale.

Il progetto si infatti è sviluppato curando i particolari di qualità:

- nella definizione degli spazi abitativi, per renderne percepibili l’aspetto domestico

- nell’organizzazione delle aree funzionali per facilitarne la fruizione

- nella salvaguardia dell’autonomia e della riservatezza degli spazi personali

-nella scelta di pavimenti monocromatici di colore a base neutra, a scarsa riflettenza

-sulla destinazione del piano terra del corpo centrale alla vocazione di atrio d’ingresso e accoglienza, area abitativa articolata in salette dedicate a ruoli diversi e sala ristorante, confortevoli, armoniche e gioiose, con affaccio sugli spazi verdi esterni.

- sulla localizzazione delle camere private, silenziose, allegre e rassicuranti, dislocate in quattro piccoli nuclei di piano, con spazi funzionali comuni dedicati, condivisibili per gli ospiti di piano ed i parenti in visita.

LE SCELTE INNOVATIVE

La cura di ogni particolare di arredo è coniugata con due tipologie di “innovazione”:

- l’impianto di climatizzazione a pavimento, fonte di sensazione di sano benessere

-la realizzazione del progetto colore, che rende gradevoli gli ambienti interni e svolge il ruolo di terapia cromatica, concorrendo a sostenere il benessere fisico e psichico degli ospiti e degli operatori.

LA PERCEZIONE DELLA STRUTTURA

La convinzione di chi ha realizzato e di chi ora vi lavora è che la flessibilità e la personalizzazione degli spazi, unite alle scelte innovative per i materiali e i componenti utilizzati, coniugate con metodologie operative espressione di competenze e sensibilità, possano favorire la percezione della Struttura non come luogo di cura e di passività, ma bensì come ambiente familiare rassicurante, tale da stimolare l’energia delle capacità residue degli ospiti, per consentire loro, il più a lungo possibile, l’indipendenza e l’autonomia, anche nelle piccole abitudini quotidiane.

Share by: